MINISTERO ISTRUZIONE: REGOLE DI SICUREZZA PER I CANDIDATI